Wostry fra sacro e profano 1865 - 1943

Wostry fra sacro e profano 1865 - 1943

La mostra è stata inaugurata venerdì 24 maggio e proseguirà fino al 14 luglio presso il piano terra del Civico Museo della civiltà istriana fiumana dalmata di via Torino, 8 a Trieste.

Ingresso libero

 

Senza titolo

 

Anima tempestosa, anzi procellosa! Concepire molte opere di varia natura ad un tempo, porle in esecuzione senza dilazione, imperversare contro gli amici, eppur ricercarne affettuosamente la compagnia, bastare a se stesso. Ecco la vita di Carlo Wostry, artista versatile, che può vantarsi d’aver fatto di tutto, di aver toccato ogni tasto dell’arte, conservandosi sempre inalterato: un misto di tristezza e di sarcasmo illuminato a tratti da lampi di buon umore; molta energia e molta intraprendenza che non conoscono ostacoli”. Così Arduino Berlam ebbe a descrivere il nostro artista in un breve ma intenso saggio dedicato a Wostry e comparso su “La Panarie” nel lontano 1933. E in queste poche righe citate sta il sunto dell’uomo e dell’artista.

Una mostra da visitare per i tanti piccoli tasselli, molti poco noti se non addirittura inediti, che vanno a costruire il mosaico della vita e l'opera di Carlo Wostry.

Share
Italian - Italy
acquistare viagra generico online dove comprare viagra in italia comprare viagra on line senza ricetta viagra prezzo in farmacia