Home Storia e tradizioni Esodo Masserizie degli esuli.

Masserizie degli esuli

mt_ignoreForniscono gli elementi primari per la costituzione del nocciolo etnografico del museo e rispondono alla duplice necessità testimoniale del fatto specifico (l'esodo istriano del dopoguerra) e di quello più generico, ma più universale, di idea di esodo. Gli elementi presenti nel porto di Trieste, fotografano, così come sono, il senso esatto che si vuole esemplificare. Tanto che, se fosse possibile (e fruibile), potremmo considerare MUSEO l'agglomerato di masserizie "così come si trova e là dove si trova" in sede naturale da oltre 50 anni (il magazzino 26, poi il magazzino 18). Lo status quo necessita di documentazione precisa fotografica in modo tale che le sensazioni che oggi si provano nel visitare il porto siano, sia pur parzialmente, captabili anche attraverso immagini (sia foto che video) che dovranno diventare parte integrante del museo. Una prima indicazione di massima sui contenuti delle masserizie può essere fornita dal volume Arredi domestici, documenti, strumenti di lavoro dei profughi istriani depositati a Trieste (Piero Delbello, I.R.C.I. - ed. Italo Svevo, Trieste, 1992).

Share
Italian - Italy
acquistare viagra generico online dove comprare viagra in italia comprare viagra on line senza ricetta viagra prezzo in farmacia