Home Notizie

Notizie

Stiamo lavorando per voi...

Amici! In questi giorni, stiamo dedicando parte del nostro tempo a un restyling del sito web: sostanzialmente, gli interventi sono e saranno rivolti a ripristinare piena compatibilità con qualsiasi device e a snellire e semplificare la logica del sito, adattando struttura e parte dei contenuti alle nostre esigenze e alle vostre richieste. Prevediamo che il restyling sarà terminato attorno al 15 dicembre. Fino a quel momento, vi preghiamo di avere comprensione per eventuali bug, nella navigazione, e in generale per difetti o aporie figlie del work in progress. Faremo comunque il possibile per evitarvi qualsiasi noia. Conclusa la ristrutturazione del sito web, vi saremo grati per ogni segnalazione di errore, guasto o incompletezza. Grazie.

 

Share

Facebook: amarcord nelle foto Irci...

Amici, nella nostra pagina Facebook [ https://www.facebook.com/IRCI.IstriaFiumeDalmazia ] abbiamo pubblicato, in questi giorni, nuove foto, amarcord degli eventi IRCI degli ultimi due anni: consultate l'album "Memorie della mostra dedicata ad Argio Orell", e poi "Simone Cristicchi al Museo Istriano", per cominciare. E poi, già che ci siete, curiosate qua e là, tra le nostre vecchie fotografie...

Share

12 e 13 ottobre: Argio Orell no stop...

Amici, festeggeremo l'attesa Barcolana con due giornate di apertura speciale della mostra dedicata ad Argio Orell; sabato 12 e domenica 13 ottobre potrete apprezzare la mostra dalle 10 alle 22, no stop. E non finisce qua. I due piani del Museo della Civiltà Istriana, Fiumana e Dalmata saranno, per l'occasione, aperti al pubblico. Vi aspettiamo, allora!

Per approfondire: Ilaria Rocchi / un vecchio articolo di Piero Delbello.

Share

7 ottobre: Salone degli Incanti, ore 17: incipit "Storia in città"

units

S’inaugura oggi, lunedì 7 ottobre, alle ore 17, presso il Salone degli Incanti di riva Nazario Sauro, il ciclo di lezioni pubbliche dal titolo “Storia in città”, articolato sui due moduli “Verso la Grande Guerra” e “Morte e resurrezione della Patria”. L’iniziativa è organizzata dal Dipartimento di scienze politiche e sociali dell’Ateneo assieme al Comune di Trieste, alla Deputazione di storia patria della Venezia Giulia, all’Istituto regionale per la cultura istriana, fiumana e dalmata, all’Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia.

La prima conferenza fa parte del percorso “Verso la Grande Guerra” ed ha come tema “La cultura della crisi”. Relatrice sarà Maria Cristina Benussi, professore ordinario di Letteratura italiana contemporanea all’Università di Trieste, già Direttore del Dipartimento di Letterature straniere, Comparatistica e Studi culturali, Presidente del Corso di laurea in Lettere, Preside della Facoltà di Lettere e Vicepresidente del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia. Attualmente è delegato del Rettore per i Rapporti culturali con il territorio ed iniziative culturali dell’Ateneo. Cristina Benussi ha al suo attivo un’intensa attività scientifica, comprendente monografie su Svevo, Michelstaedter, Saba, Calvino, Moravia, D’Annunzio, la cultura del fascismo, il neorealismo, il riuso del mito classico nella letteratura moderna, gli scrittori d’esordio, il romanzo dell’Otto e Novecento indagato secondo categorie antropologiche, ecc. Si è occupata della scrittura delle minorities, sia stanziali che migranti, in particolare di quella ebraica e di letteratura di genere. Si è specializzata nello studio della cultura letteraria e filosofica degli scrittori regionali. Le lezioni pubbliche proseguiranno ogni mercoledì e lunedì pomeriggio fino all’11 dicembre.

PROGRAMMA “VERSO LA GRANDE GUERRA”: quiPROGRAMMA “1943: MORTE E RESURREZIONE DELLA PATRIA”: qui.

Share

"1943: morte e resurrezione della patria": è sempre "Storia in città"

“Storia in città” non si limita ad andare “Verso la Grande Guerra”: l'Ateneo di Trieste ha organizzato un ulteriore ciclo di conversazioni, sempre in collaborazione con l'IRCI e con diverse altre prestigiose istituzioni scientifiche cittadine: si tratta di “1943: morte e resurrezione della patria”. Si parte il 9 ottobre, si termina l'11 dicembre. Questo il programma:

L’andamento del conflitto fino al 1943 (Angelo Visintin, IRSMLFVG) 9 ottobre, Salone degli incanti, riva Nazario Sauro 1, ore 17

La guerra parallela (Georg Meyr, università di Trieste) 16 ottobre, Salone degli incanti, ore 17

Le occupazioni italiane nei Balcani (Erik Gobetti, ricercatore indipendente) 21 ottobre, Salone degli incanti, ore 17

La crisi del regime e il 25 luglio (Anna Vinci, IRSMLFVG) 28 ottobre, Salone degli incanti, ore 17

L’8 settembre e la catastrofe (Claudio Silingardi, INSMLI) 6 novembre, Biblioteca Statale,  Largo Papa Giovanni XXIII 6, ore 16.30

La scelta di resistere (Alberto De Bernardi, università di Bologna) 11 novembre, Salone degli incanti, ore 17

Venezia Giulia 1941-1943 (Giancarlo Bertuzzi, IRSMLFVG) 20 novembre, Biblioteca Statale, ore 16.30

L’8 settembre al confine orientale (Roberto Spazzali, IRSMLFVG) 27 novembre, Museo della civiltà istriana, via Torino 8, ore 17

La zona di operazioni Litorale Adriatico (Tristano Matta, IRSMLFVG; Giorgio Liuzzi, IRSMLFVG) 4 dicembre, Biblioteca Statale, ore 16.30

Le origini della Resistenza italiana e il Movimento di liberazione jugoslavo (Roberto Spazzali, IRSMLFVG; Marina Rossi, IRSMLFVG) 11 dicembre, Biblioteca Statale, ore 16.30

Coordinamento scientifico: Raoul Pupo (Università di Trieste); segreteria organizzativa: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. tel.+39.040.44004

ateneotscomunets

Share
Altri articoli...
Italian - Italy
acquistare viagra generico online dove comprare viagra in italia comprare viagra on line senza ricetta viagra prezzo in farmacia